• +39 011.455.7373
  • info@azhost.it

Fai crescere il tuo business online.

Come vendere oggetti online: una guida completa per il successo dell’e-commerce

Preparati a prendere appunti

Se sei un piccolo imprenditore o imprenditore che cerca di competere con milioni di rivenditori in tutto il mondo, devi creare un negozio online.

Sia che tu stia appena iniziando o che tu abbia già un negozio tradizionale, puoi vendere prodotti online per portare la tua attività al livello successivo. Non sei sicuro di come avviare un negozio online? Ti abbiamo coperto. In questa guida completa per il successo dell’eCommerce, toccheremo tutto ciò che devi sapere per vendere oggetti online, dagli strumenti di cui hai bisogno per iniziare a misurare il successo dopo che il tuo negozio eCommerce è attivo e funzionante.

Avvio di un negozio online: di cosa hai bisogno per vendere oggetti online

Vendi la guida online di robaFoto: robertDouglass attraverso Visualhunt / CC BY-SA

Per sfruttare appieno il potenziale del tuo sito e vendere prodotti online, fai alcuni passaggi preliminari prima di avviare il tuo negozio online.

1. Ottieni una licenza commerciale

Hai bisogno di una licenza commerciale per gestire un negozio online e vendere oggetti online? Risposta breve – forse. Come la maggior parte delle cose nel mondo di oggi, ci sono delle clausole coinvolte. La tua posizione potrebbe dettare il tipo di licenza di cui hai bisogno, ma come regola generale, anche se stai operando da casa tua, probabilmente avrai bisogno di una licenza per vendere oggetti online. Fai la tua dovuta diligenza e controlla le normative del tuo stato prima di iniziare a evitare costose battute d’arresto in futuro.

2. Scrivi un piano aziendale

Anche se hai già un negozio tradizionale, dovrai creare un piano aziendale per vendere prodotti online. Il mercato è diverso e dovresti essere preparato quando si tratta di avviare un negozio online. Ecco alcune cose da considerare per andare avanti:

Identifica i tuoi acquirenti target. Per quegli imprenditori che non hanno già una base di clienti consolidata, determinare il tuo pubblico di riferimento è una parte importante dell’avvio di un negozio online. Chi sono i tuoi clienti ideali? E Sii specifico. Donne di età superiore ai 20 anni? Uomini della classe media con un amore per la vita all’aria aperta?

Lanciare una rete ampia non aiuta: determinare le qualità desiderate in un cliente ideale e passare da lì.

Decidi i prodotti che vuoi vendere. Sono diversi da quello che offri già nei negozi? Lo stesso? Come li posizionerai online in modo da dimostrare che i tuoi prodotti sono migliori dei tuoi concorrenti? Assicurati di considerare sia le caratteristiche che i vantaggi. È fantastico elencare il tuo prodotto, ma non dimenticare di evidenziare il punto dolente che può risolvere per i tuoi clienti.

Vendi roba lancio onlineImposta una data di lancio. Concediti un obiettivo per l’apertura del tuo negozio online. Quindi, lavora all’indietro per stabilire una tempistica ragionevole per le attività che devi compiere nelle settimane che precedono il grande giorno. Come piccolo imprenditore, hai già un sacco di cose da fare: l’organizzazione è la chiave per iniziare la tua avventura online senza intoppi.

Determina il tuo “perché”. Al di là dell’ovvio “fare soldi”, perché vuoi vendere oggetti online? Cosa ti spingerà a continuare ad andare avanti nei giorni in cui lo stress di possedere la tua attività è quasi troppo da gestire? Simon Sinek, autore e consulente di marketing, lo dice meglio in il suo discorso TED:

“Le persone non comprano quello che fai, comprano perché lo fai.”

Se non sai perché sei in affari, neanche i tuoi clienti lo faranno. Ed è difficile vendere a consumatori non ispirati. Inchioda la tua proposta di vendita unica fin dall’inizio.

Proiezioni finanziarie. Più sul lato tecnico delle cose, ti consigliamo di considerare i tuoi dati finanziari. Se sei una startup nuova di zecca, potresti non avere quante più informazioni da cui partire, ma vorrai stimare / stabilire obiettivi per i tuoi guadagni futuri. Preparati per il futuro con un foglio di vendita, un rendiconto finanziario, un’analisi del budget e altro ancora. Dai un’occhiata a queste 5 sezioni chiave da includere nelle proiezioni finanziarie del tuo business plan per saperne di più.

3. Registrare un nome di dominio

Questo potrebbe sembrare un gioco da ragazzi dato che stiamo parlando di un’impresa commerciale di e-commerce, ma ci sono alcuni trucchi e suggerimenti che puoi trarre vantaggio quando si tratta di stabilire la tua attività online.

Innanzitutto, dovrai acquisire un nome di dominio. In generale, vorrai un nome facile da digitare, breve, memorabile e che preferibilmente includa parole chiave pertinenti o la tua posizione specifica (ad esempio, BestSushiPhoenix.com). Dedica un po ‘di tempo alla ricerca di idee, quindi inviale ad amici e parenti per vedere cosa si attacca.

Mentre le estensioni .com sono di gran lunga la fine del dominio più popolare, non limitarti a un .com se ciò significa sacrificare la chiarezza del tuo nome.

Ci sono molte nuove estensioni di dominio perfette per l’e-commerce. Opzioni come .shop e .store comunicano immediatamente agli acquirenti che il tuo sito web ha un elemento commerciale. Come è per il riconoscimento immediato? Nel trambusto di Internet, più veloce puoi distinguerti (ed essere memorabile), meglio è. Per vendere prodotti online, devi distinguerti.

Consideriamo questo esempio: supponiamo che tu sia l’orgoglioso proprietario di Lush Makeup. Vai a registrare il tuo dominio .com, ed ecco ed ecco che è già stato preso. Nessun problema. Puoi utilizzare un’estensione diversa per inchiodare davvero il tuo prodotto e indirizzare il tuo pubblico, ad esempio LushMakeup.memorizzare o LushMakeup.negozio.

Pronto a cercarti? Provalo ora

4. Ottieni un sito Web

Vendi oggetti Shopping onlineOra che hai un nome di dominio, avrai bisogno di un sito web. Dato che vuoi vendere oggetti online, cerca una piattaforma per la creazione di siti Web in grado di elaborare pagamenti, visualizzare prodotti, aiutare con l’abbandono del carrello e altro ancora. Discuteremo in dettaglio le opzioni di seguito, ma due chiari leader dell’eCommerce sono WordPress con WooCommerce o un costruttore di siti con funzionalità di eCommerce come GoCentral Online Store di AzHost.

Piattaforma di scelta a parte, ecco alcuni must-have di cui hai assolutamente bisogno quando gestisci un negozio online:

  • Interfaccia facile da usare
  • Cancella processo di checkout e navigazione del carrello
  • Mobile-friendly e reattivo
  • Foto di prodotti ad alta risoluzione
  • Testimonianze dei clienti
  • Pagina di contatto e domande frequenti
  • Un SSL
  • Molteplici opzioni di pagamento
  • Semplici metodi di spedizione
  • Politica di restituzione chiara e di facile comprensione
  • Collegamenti a profili social

Quando scegli un sito per il tuo business online, assicurati di poter incorporare queste funzionalità. Alcuni elementi, come un SSL, potrebbero non essere inclusi in anticipo nel pacchetto (GoCentral include la protezione SSL senza costi aggiuntivi), ma sono ancora fondamentali per la tua attività. approssimativamente 29 percento degli acquirenti preoccuparsi della loro sicurezza online e un certificato SSL instillerà la fiducia che desiderano (e che meritano).

Nota: Sebbene la maggior parte delle piattaforme includa una soluzione come Stripe per l’elaborazione dei pagamenti, potrebbe essere necessario esaminare un account commerciante per la tua attività. Tienilo a mente quando scegli una soluzione, poiché potrebbe significare un viaggio in banca.

Come avviare un negozio online con GoCentral

Esempio di vendita di oggetti online
GoCentral viene automaticamente ottimizzato per i dispositivi mobili e include già un sistema di elaborazione dei pagamenti integrato per tutte le principali carte di credito.

Nella parte divertente! È tempo di creare un sito Web in modo da poter vendere oggetti online. Se sei come la maggior parte degli imprenditori in erba e dei proprietari di piccole imprese, hai già le mani piene con le attività quotidiane associate alla gestione della tua attività. Probabilmente non hai tempo per imparare a programmare o passare ore a insegnarti come navigare nel back-end di un sistema di gestione dei contenuti (CMS). La buona notizia è che non è necessario.

Con GoCentral, puoi creare un bellissimo negozio online con tutte le campane e i fischi e-commerce – nessuna esperienza richiesta.

Sì, avete letto bene. Costruire con GoCentral è semplice. Ecco come:

  1. Inizia la tua prova gratuita.

  2. Scegli il tuo nome di dominio.

  3. Crea una home page.

  4. Aggiungi il contenuto della sezione.

  5. Configura il tuo negozio.

  6. Aggiungi prodotti.

  7. Aggiungi informazioni di pagamento.

  8. Scegli i metodi di spedizione.

  9. Aggiungi i dettagli di contatto.

  10. Aggiungi social media.

  11. Anteprima e pubblicazione!

Con centinaia di temi specifici del settore e layout progettati professionalmente, puoi creare un sito di e-commerce con fiducia. Scegli tra migliaia di immagini straordinarie o carica le tue e combina le sezioni con una semplice modifica in stile. La migliore parte? Puoi persino fare tutto questo dal tuo telefono se sei un imprenditore in movimento.

Diamo un’occhiata più da vicino ad ogni passaggio per la creazione di un negozio online con GoCentral …

1. Inizia la tua prova gratuita

Inizia rispondendo a due domande sulla tua attività e selezionando l’aspetto generale di un sito web. Come? Basta fare clic tra le opzioni precaricate a destra. Modificando i temi, puoi vedere l’aspetto della tua home page con colori, caratteri e stili di testo diversi.

2. Scegli il tuo nome di dominio

Ne abbiamo parlato sopra. Se hai scelto il nome perfetto, ecco dove lo inserisci.

3. Crea una home page

Inizia aggiungendo una fantastica foto caratteristica. Basta fare clic modificare in alto al centro, selezionare il Intestazione nella barra laterale destra e scorrere fino a Foto di copertina. Carica la tua foto (Le mie immagini) o guardare attraverso una miriade di immagini in Immagini Stock. Per vedere come appare quella foto in diversi temi, basta fare clic Temi in alto al centro e provare le opzioni fino a quando non si fa clic.

4. Aggiungi il contenuto della sezione

Basta fare clic su una sezione per personalizzarla. Cambia il titolo e la descrizione digitando nelle caselle a destra. Fai clic su qualsiasi foto che desideri sostituire con una tua o un’opzione di borsa. Le tue modifiche verranno salvate automaticamente.

Per aggiungere una nuova sezione, fai clic su un segno più (+) verde, quindi scegli dall’elenco dei moduli predefiniti: Blog, Video, Iscriviti e altro. Quindi aggiungi solo foto e testo.

5. Configura il tuo negozio

Selezionare Gestisci negozio nella parte superiore dello schermo. Utilizza la tua dashboard per guidarti attraverso il processo di costruzione: configurazione del negozio, scelta delle opzioni di pagamento che desideri offrire ai clienti e scelta dei metodi di spedizione. Analizziamolo nei prossimi passaggi.

6. Aggiungi prodotti

Selezionare Inizio per aggiungere il tuo primo prodotto. È possibile aggiungere prodotti uno alla volta o in batch. Carica fino a 10 foto per ciascun prodotto. Aggiungi un nome, un prezzo e SKU, se lo desideri.

Vendi oggetti online GoCentral Aggiungi prodotti7. Aggiungi le informazioni di pagamento

Puoi aggiungere tutti i metodi di pagamento che desideri, incluse tutte le principali carte di credito, PayPal e Apple Pay. Puoi persino abilitare il tuo negozio ad accettare pagamenti tramite posta ordinaria.

Vendi roba online Pagamento GoCentral

8. Scegli i metodi di spedizione

GoCentral ti consente di scegliere il United States Postal Service (USPS) e / o United Parcel Service (UPS) con queste opzioni:

  • Tariffa forfettaria per ordine, che rimane invariata indipendentemente da dove sta andando.
  • Spedizione basata sul peso, che calcola le commissioni in base al peso dell’ordine.
  • Spedizione gratuita, che dimostra di aumentare le vendite.

Vendi roba online Spedizione GoCentral

9. Aggiungi i dettagli di contatto

Compila il modulo di contatto predefinito scegliendo tra uno dei cinque layout, quindi aggiungi i tuoi dettagli. Il modulo include una mappa e le indicazioni per i negozi con posizioni aperte al pubblico.

10. Aggiungi social media

Aggiungi icone dei social media ad alta visibilità in basso, inserendo gli URL di Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest e YouTube con pochi clic.

11. Anteprima e pubblicazione

Usa il verde Anteprima pulsante in alto a destra per verificare i tuoi progressi. Clic modificare in alto a destra per continuare a armeggiare finché non sei elettrizzato dal tuo negozio, quindi fai clic Pubblicare.

Ora sei pronto per iniziare a vendere oggetti online!

Ma a che serve un sito web se non può evolversi con le tue esigenze? Quando sei pronto per l’espansione, GoCentral è pronto con strumenti SEO integrati, integrazione di email marketing per aiutare con l’abbandono del carrello e le newsletter, una pagina Facebook aziendale e altro ancora.

Come avviare un negozio online con WordPress e WooCommerce

Vendi Stuff Onlin WooCommerceSe stai cercando una soluzione di e-commerce più solida senza il fastidio di imparare l’HTML, i siti Web WordPress di AzHost potrebbero essere l’opzione che fa per te. Con la nostra procedura guidata di avvio rapido, puoi essere subito operativo. Semplifica il processo raccogliendo informazioni sulla tua attività durante la semplice configurazione e quindi condividendo bellissimi temi e contenuti basati sul tuo settore.

La procedura guidata Avvio rapido include anche un generatore di pagine visive, che ti consente di trascinare e rilasciare funzionalità sul tuo sito senza il complicato gergo HTML, PHP o CSS che viene solitamente fornito con WordPress.

Inoltre, ci sono molte funzionalità aggiuntive per il tuo negozio di eCommerce che puoi utilizzare per vendere prodotti online. Con un sito Web WordPress di AzHost, puoi fare di tutto, dall’avvio di un blog alla pianificazione degli appuntamenti, all’accettazione di più metodi di pagamento e altro ancora. Ci sono migliaia di plugin a portata di mano e gestiamo tutti i backup per te.

Ma soprattutto? La procedura guidata di avvio rapido viene fornita con WooCommerce già installato.

WooCommerce

Ci sono infinite opportunità per personalizzare completamente il tuo sito WordPress. Ma quando si tratta di un negozio, WooCommerce dovrebbe essere la soluzione ideale. È un plug-in robusto che usi con WordPress per rendere lo shopping online un gioco da ragazzi.

Puoi aggiungere estensioni a WooCommerce per soddisfare le esigenze di eCommerce pertinenti, come ad esempio:

  • Gestione delle scorte
  • Promemoria carrello abbandonato
  • Ricerca del prodotto
  • Integrazione con l’email marketing
  • Polizze di imballaggio e fatture

… e molto altro ancora.

In effetti, ci sono più di 400 Estensioni di WooCommerce a tua disposizione. Ma se hai appena iniziato, la funzionalità di base è un buon modo per sfruttare il potenziale del plug-in. Quindi, dopo averne verificato alcuni e determinato le tue esigenze, dai un’occhiata alle nostre estensioni WooCommerce preferite che puoi utilizzare per elevare il tuo negozio online al livello successivo.

Sia che tu decida di optare per WordPress o GoCentral, la costruzione di un sito di e-commerce è alla tua portata. E se vuoi vendere oggetti online con successo, devi tenere a mente alcune cose quando si tratta di arricchire il tuo sito.

Come vendere prodotti online: 5 migliori pratiche

Ora che hai compreso le basi di come avviare un negozio online, approfondiamo alcune best practice per ottenere il massimo dal tuo sito.

  1. Crea contenuti interessanti.

  2. Scatta foto di prodotti accattivanti.

  3. Includi informazioni di contatto e testimonianze.

  4. Utilizza una semplice procedura di navigazione e pagamento.

  5. Link ai profili dei social media.

Inizieremo con la carne e le patate del tuo sito di e-commerce – il suo contenuto.

1. Crea contenuti interessanti

Vendi contenuti online

Prima di scrivere qualsiasi cosa, devi prima determinare il tuo pubblico di destinazione. Abbiamo menzionato l’importanza di questo in precedenza, ma è particolarmente rilevante quando si tratta di creare contenuti web. Non useresti un gergo formale e difficile da comprendere per vendere magliette ai bambini, e se sei nel mercato della vendita di assicurazioni, non ti affiderei a un linguaggio umoristico per ispirare fiducia.

Considera il tuo pubblico per determinare il tuo tono e poi inizia scrivendo la tua storia aziendale – come sei arrivato qui, perché sei in attività, ciò che conta di più per te – e includilo nella tua pagina Home e Chi siamo. Rispondere a queste domande mette in risalto il tuo marchio e fornisce incentivi che potrebbero trasformare i visitatori in consumatori.

Non sai da dove iniziare? Consulta il nostro foglio di lavoro per la creazione di contenuti. Ti guideremo attraverso la generazione di contenuti per le tue cinque pagine principali: Home, Chi siamo, Prodotti / servizi, Testimonianze e Contattaci.

Quindi, tutto ciò che devi fare è scrivere alcune descrizioni dei prodotti. Ma ricorda: c’è molto di più nel convincere contenuto che nel elencare un sacco di funzioni. Le caratteristiche sono elementi che compongono un prodotto (ad esempio colori, trame, dimensioni) e vantaggi rispondono alla domanda secolare: “Perché dovrei acquistare questo?”

In altre parole, i vantaggi definiscono il valore di ciò che vendi al cliente.

Scrivere contenuti Web non deve essere difficile. Resta fedele al tuo marchio, incorpora le parole chiave pertinenti quando applicabile e considera il tuo consumatore. E ovviamente, sempre, sempre, SEMPRE utilizzare inviti all’azione pertinenti.

2. Scatta foto accattivanti del prodotto

Vendi foto di prodotti onlineLe persone dicono che una buona foto vale più di mille parole e non si sbagliano. Soprattutto quando si tratta di vendere oggetti online. Poiché i consumatori perdono l’aspetto tangibile dello shopping, si affidano interamente alle tue parole e immagini per vendere loro il prodotto.

Anche se non sei un fotografo professionista, puoi scattare foto di prodotti professionali con il tuo smartphone.

È vero – tutto ciò di cui hai bisogno sono alcuni suggerimenti chiave per lo styling:

  • Usa la luce naturale quando possibile.
  • Concentrati sui dettagli del tuo prodotto.
  • Scatta foto da più angolazioni.
  • Mostrali in azione.
  • Usa gli strumenti di modifica per dare alle tue immagini un vantaggio.

Per la maggior parte, probabilmente vorrai scattare le tue foto dei prodotti. Va benissimo usare la fotografia stock in occasione, ma non vuoi rappresentare falsamente ciò che offri. Se hai intenzione di utilizzare la fotografia stock, continua a incorporarli in tutti i tuoi contenuti web e non come immagini del prodotto.

3. Includi informazioni di contatto e testimonianze

Vendi oggetti onlineImparerai tutto su questo nel nostro foglio di lavoro per la creazione di contenuti, ma vale la pena evidenziarlo qui. Includere le informazioni di contatto pertinenti, sia su una pagina dedicata Contattaci che su tutto il sito, è la chiave per creare un’esperienza di acquisto senza interruzioni.

Se i tuoi clienti incontrano problemi, vuoi che siano in grado di contattarti immediatamente – non essere frustrato e abbandonare del tutto la vendita. Un modulo di contatto è un’ottima soluzione, ma assicurati che anche il tuo numero di telefono e l’orario di lavoro siano visibili.

Oltre alle informazioni di contatto, è importante visualizzare le testimonianze dei tuoi clienti. Al giorno d’oggi, 40 percento dei consumatori prendere decisioni di acquisto dopo aver letto solo una o tre recensioni. Le recensioni dei clienti ispirano fiducia. Mostrano ai potenziali acquirenti che i tuoi prodotti risolvono effettivamente i punti deboli per le persone reali. Sono assolutamente vitali per i siti di e-commerce e puoi curarli inviando questionari ai clienti.

Per generare recensioni significative e autentiche, chiedi ai tuoi clienti cose come:

  • perché hai comprato questo prodotto?
  • Quale problema avevi in ​​precedenza risolto ora a causa di questo acquisto?
  • Come si usa questo prodotto?
  • Come ti senti riguardo a questo prodotto o al business?
  • Quanto spesso / quando usi questo prodotto?

Assicurati di incoraggiare i dettagli e evita le domande sì o no. E, naturalmente, fai sempre sapere che prima condividerai i loro pensieri o assicurerai l’autorizzazione.

4. Utilizzare una semplice procedura di navigazione e pagamento

Vendi oggetti online Paga qui
Foto: R4vi attraverso VisualHunt.com / CC BY-SA

Sia WordPress che GoCentral semplificano la progettazione di un sito pensando all’e-commerce. Pertanto, quando personalizzi il layout, incorpori le immagini e crei contenuti interessanti, è anche importante considerare come convertire i visitatori in acquirenti.

Un buon web design considera sempre la funzione prima del flash.

Con l’eCommerce, questo è particolarmente vero. Raggruppa prodotti simili, rendi più facile trovare il pulsante di pagamento, rendi chiari i tuoi inviti all’azione, usa i prodotti correlati o le funzionalità di cross-selling e assicurati che il tuo carrello sia facile da modificare. Ti consigliamo inoltre di incorporare eventuali sigilli di sicurezza che potresti avere (come un Better Business Bureau o un sigillo McAfee SECURE) per ispirare fiducia con gli acquirenti.

Il tuo obiettivo è rendere lo shopping online il più fluido possibile. Diamo un’occhiata ad alcuni degli inconvenienti associati all’eCommerce.

Come iniziare un negozio online
Infografica dalla strategia CPC.

Sebbene non sarai mai in grado di superare il reclamo associato al contatto con un prodotto, puoi certamente eliminare gli altri problemi principali con un design e-commerce stellare. Spedizione facile o gratuita, capacità di restituzione degli articoli, consegna rapida, privacy e un sito attraente: tutto ciò che puoi fare per distinguerti dalla frustrazione generale normalmente associata allo shopping online.

Suggerimento professionale: Assicurati che il tuo sito sia ottimizzato per i dispositivi mobili e reattivo. Con 62 percento degli utenti di smartphone raggiungendo i loro telefoni per completare gli acquisti, questo è un mercato da non perdere.

5. Link ai profili dei social media

Non è un segreto che i social media siano un fattore chiave in un sito di e-commerce di successo. Facebook, Twitter, Pinterest, Snapchat, Instagram: ogni punto vendita ha milioni di utenti che condividono contenuti con i loro follower. E se sei in grado di interagire con queste persone, potresti attingere a delle vendite serie.

Se non disponi già di una piattaforma per la tua attività, creane una. E se non sei sicuro di quale piattaforma social scegliere, vai dove sono i tuoi clienti.

C’è molto da fare con la gestione e la gestione degli account sui social media e non ci sono abbastanza ore al giorno per gestirli tutti, soprattutto se hai appena iniziato. Per semplificare le cose, scegli le piattaforme in linea con la tua base di clienti. Vendere arte online? Ti piacerebbe sfruttare il potenziale di Pinterest. Facebook è una scelta solida per quasi tutte le aziende, ma forse vorrai aggiungere anche Instagram al tuo repertorio.

In ogni caso, la cosa migliore che puoi fare è impegnarti con il tuo seguito. Sii autentico con i tuoi post, segui gli altri utenti del tuo settore, organizza concorsi e commenta foto e post. Quando le persone vedono il volto dietro il marchio, hanno molte più probabilità di fidarsi del tuo negozio.

Passi futuri

Avvio di un negozio onlineTi sta ancora nuotando la testa? Fai un respiro profondo. L’avvio di un sito di e-commerce richiede lavoro e non è necessario affrontarlo tutto in una volta. Passa attraverso le attività di cui sopra e, una volta che sei pronto, pensa a implementare questi passaggi di livello successivo.

Marketing via email

Se vuoi davvero vendere oggetti online, dovrai aggiungere l’email marketing ai tuoi piani. L’email è ancora una delle forme di marketing più convenienti: per ogni dollaro speso, ci si può aspettare un ROI di $ 38. Per una startup, non c’è miglior rapporto qualità-prezzo.

Bonus: puoi utilizzare il tuo sito Web come una macchina per la creazione di elenchi di email. Crea un’opzione allettante con l’iscrizione a una newsletter o contenuti recintati e avrai clienti in coda per fornirti la loro email.

Hai bisogno di uno strumento di email marketing? Dai un’occhiata a AzHost Email Marketing. È un ottimo modo per creare bellissime newsletter, integrare i tuoi sforzi di marketing con il tuo negozio online e monitorare il tuo successo.

SEO

È probabile che, se hai seguito i nostri suggerimenti sopra, sei già sulla buona strada per un sito SEO-friendly. Ma se vuoi fare un ulteriore passo avanti, puoi aumentare le tue possibilità di vendere oggetti online procedendo come segue:

  1. Ricerca. Abbastanza semplice. Cosa sta cercando il tuo pubblico? Quali parole chiave stanno usando? Fai una piccola ricerca e incorpora quelle parole in modo naturale in tutto il testo delle tue pagine.
  2. Ottimizza i tuoi metadati. Se stai usando WordPress, assicurati che i tuoi metadati corrispondano alle parole chiave che hai selezionato. I metadati includono tag alt immagine, tag titolo, meta descrizioni e altro. Prova Yoast per vedere quanto è facile da mantenere.
  3. Usa le intestazioni pertinenti. Con le parole chiave sopra ricercate. Non riempirli solo per il gusto di riempirli – usa come necessario in tutta la copia, in almeno un H2 e il titolo. È più che sufficiente.
  4. Ritroso. Fai il possibile per incoraggiare i backlink al tuo sito. Lavorare con altri professionisti del settore? Chiamali sul tuo sito e chiedi che facciano lo stesso. Puoi anche chiedere ai blogger di recensire i tuoi prodotti.
  5. Pubblicità a pagamento. Puoi buttare soldi nell’equazione e pagare che lo spazio pubblicitario appaia più alto nelle classifiche dei motori di ricerca quando vengono interrogati determinati termini. Oppure, potresti provare la pubblicità sui social media.

Se gestisci anche un negozio di mattoni e malta, puoi prendere provvedimenti per migliorare il tuo SEO locale. Richiedi la tua scheda di Google My Business, collabora con altri proprietari di attività commerciali locali e fatti conoscere nella community.

Suggerimento professionale: Usi WooCommerce per la tua impresa online? Quindi leggi questi 8 modi per migliorare il tuo SEO e-commerce con WooCommerce.

Google Analytics e mappe di calore

Vendi prodotti online
Foto: bluefountainmedia attraverso Visualhunt.com / CC BY

Se vuoi vendere oggetti online con successo, dovrai essere in grado di ruotare. C’è la possibilità che il tuo approccio iniziale al tuo sito Web o le tue attività di marketing debbano essere rielaborate e va bene. La chiave sta usando strumenti come Google Analytics e mappe di calore per imparare come effettuare le regolazioni.

Con Google Analytics, puoi impostare obiettivi, tenere traccia di nuovi visitatori e traffico web, monitorare visitatori / traffico di ritorno, tenere traccia delle conversioni di obiettivi e altro ancora. Questo tipo di dati può aiutarti a personalizzare le tue campagne in base alle esigenze della tua attività. Tutto sommato, vuoi creare un sito che promuova il successo a lungo termine – dopo tutto, a che serve una pagina che le persone visitano solo una volta?

Le mappe di calore sono un ottimo strumento per migliorare la conversione del sito. Anche se stai ricevendo abbondanti quantità di traffico, se i tuoi visitatori non acquistano, qualcosa non funziona. Usa le mappe di calore per vedere dove vagano gli occhi dei visitatori, quindi regola. L’ultima cosa di cui hai bisogno è un CTA o Acquista ora opzione dove nessuno può vederlo.

CERTIFICATI SSL

SSL
Rendi il tuo sito più sicuro con il certificato SSL

SICUREZZA WEB

Sicurezza Sito Web
Mantieni il tuo sito privo di malware e i tuoi visitatori al sicuro.