• +39 011.455.7373
  • info@azhost.it

Fai crescere il tuo business online.

7 migliori consigli per la progettazione di newsletter via e-mail

Progettare connessioni

Nel nostro mondo sovra connesso e sempre attivo, l’email marketing sta diventando sempre più importante.

Una newsletter via e-mail è un ottimo modo per rimanere in testa alle menti dei tuoi clienti fornendo allo stesso tempo informazioni preziose, come i tuoi ultimi post sul blog, consigli degli addetti ai lavori, avvisi sulle vendite, notizie sulla società e altro ancora.

C’è molto che puoi fare con l’email. Ma un ostacolo che dovrai superare è far sì che i tuoi abbonati si aprano, leggano e agiscano sulle tue e-mail.

In questo post non tratteremo argomenti come le righe dell’oggetto o la crescita della tua mailing list, ma ci concentreremo invece sulla progettazione di newsletter via email.

Di seguito imparerai quali sono le newsletter via email e come puoi progettare una newsletter via email che attiri l’attenzione del tuo visitatore (anche se non sei un designer tu stesso).

Cos’è una newsletter via email?

Partiamo dalle basi: che cos’è una newsletter via email?

Probabilmente hai già visto una newsletter via email apparire nella tua casella di posta prima. Forse ne hai persino letto uno stamattina mentre stavi esaminando la tua casella di posta.

Le newsletter via e-mail offrono ai marchi un modo per comunicare con i loro abbonati.

Sono una serie di email ricorrenti periodiche che contengono contenuti informativi o una carrellata di offerte e contenuti recenti che sono stati pubblicati durante la settimana (o il mese), a seconda della frequenza con cui invii un’email al tuo elenco.

Di solito, il tipo di contenuto che condividi nella newsletter via email è dettato dal tuo settore. Alcuni settori, come l’eCommerce e altre attività commerciali al dettaglio, presenteranno molti più contenuti orientati al prodotto, mentre altri useranno la loro newsletter via e-mail solo per avvisare i lettori di un nuovo post sul blog pubblicato.

L’obiettivo generale con una newsletter via email non è quello di vendere prodotti o fare soldi per la tua attività (almeno direttamente).

Invece, è fornire valore ai tuoi abbonati e approfondire la relazione. In questo modo, quando lanci un prodotto o hai qualcosa da vendere, ci sarà molta meno resistenza da parte dell’acquirente.

7 suggerimenti per la progettazione di newsletter via e-mail

Ora che sei un esperto del perché dietro le newsletter via email, sei pronto per immergerti in alcune migliori pratiche di progettazione.

  1. Ottieni le tue dimensioni giuste.
  2. Crea un’intestazione avvincente (ma non travolgente).
  3. Scegli i colori in linea con il tuo marchio.
  4. Includi un sacco di spazio bianco.
  5. Concentrarsi sul contenuto piuttosto che sul design.
  6. Includi un CTA convincente.
  7. Lascia che le vacanze e le stagioni informino il tuo design.

Puoi pensare al design della tua newsletter via e-mail come simile al design del tuo sito web.

Deve essere intenzionale e parlare direttamente con il tuo mercato, oltre a essere coinvolgente e includere un sacco di spazio bianco per creare un’esperienza piacevole per il lettore.

Il mercato in cui ti trovi determinerà anche il design generale.

Ad esempio, in alcuni mercati, non avrai nemmeno un design e andrai il più semplice possibile, quindi l’e-mail sembrerà che tu abbia acceso Gmail e inviato un’email di testo al tuo elenco. Ma, per la maggior parte dei mercati, vorrai realizzare una sorta di design, anche se è semplice.

Tieni a mente i seguenti principi di progettazione mentre crei la tua newsletter.

1. Ottieni le tue dimensioni giuste

La prima cosa su cui dovrai concentrarti sono le dimensioni. Se la tua newsletter è troppo grande o troppo piccola, sembrerà strana nei client di posta elettronica delle persone.

Invece di aprire un’e-mail facile da leggere, dovranno ingrandire il testo o scorrere da un lato all’altro solo per leggere i tuoi contenuti.

Offri questo tipo di esperienza ai tuoi visitatori troppe volte e, invece di guardare avanti alle tue e-mail, i tuoi abbonati saranno pronti a eliminare la tua e-mail non appena arriva nella loro casella di posta.

La dimensione standard del settore è di 600 pixel. Puoi passare con questo numero, ma la maggior parte dei provider di email marketing offre anche modelli di queste dimensioni standard.

Per garantire che la tua e-mail abbia un bell’aspetto nel client di posta elettronica del visitatore, inclusi i dispositivi mobili, punta a 600 pixel o un massimo di 640 pixel.

2. Crea un’intestazione avvincente (ma non travolgente)

La tua intestazione sarà la prima cosa che i tuoi visitatori vedranno quando apriranno la tua email. Hai già fatto il duro lavoro di aprire i tuoi abbonati ai tuoi iscritti; la tua intestazione dovrebbe assicurare loro che sono nel posto giusto.

Ecco alcune intestazioni super semplici che sono in linea con il marchio e il sito Web nel suo insieme:

Email Newsletter Design Primi lettori 10K

Nick Stephenson di I tuoi primi lettori 10K mantiene le cose semplici con la sua intestazione. È una corrispondenza perfetta con il logo utilizzato sul sito. Pertanto, quando i lettori fanno clic, vedranno lo stesso design del logo nella parte superiore della pagina.

Email Newsletter Design Sierra Trading Post

Un’altra intestazione molto semplice è di Sierra Trading Post. Qui l’intestazione corrisponde nuovamente al logo.

Direttamente sotto l’intestazione troverai un’altra immagine cliccabile con lo scopo dell’e-mail, che è quella di indurre gli abbonati a fare clic sul sito Web per verificare l’enorme vendita che stanno avendo.

Spesso, l’intestazione può essere il logo del tuo sito web. Se il colore del modello email non corrisponde allo sfondo del tuo sito web, sentiti libero di cambiare il colore o le dimensioni per assicurarti che appaia giusto.

Puoi andare direttamente nei tuoi contenuti sotto il tuo logo o includere un’intestazione come faresti in un post sul blog.

Ancora una volta, questo dipenderà dal tipo di contenuto che stai includendo nella tua newsletter.

Ad esempio, se stai creando una newsletter roundup con i migliori contenuti della settimana, vorrai un’intestazione aggiuntiva che rifletta l’argomento dell’email o ogni sezione dell’email.

Dai un’occhiata a come AngelList lo fa:

Email Newsletter Design AngelList

Questa newsletter ha alcune sezioni diverse che sono suddivise con diverse intestazioni, inclusi post di blog, aggiornamenti del settore e l’elenco delle startup che stanno assumendo nella rispettiva nicchia coperta dalla newsletter.

Il design generale dell’intestazione dovrebbe essere in linea con il tuo sito Web e il marchio nel suo insieme.

Ciò significa una scelta di colore simile, lo stesso logo e le stesse opzioni di carattere (se possibile). In questo modo, quando un lettore fa clic sul tuo sito Web, l’esperienza sarà perfetta.

3. Scegli i colori in linea con il tuo marchio

Quando progetti una newsletter via email, vorrai che sia in linea con il tuo sito web. Pertanto, se il tuo sito Web utilizza principalmente rosso, arancione e giallo, ti consigliamo di utilizzare questi colori nella tua newsletter via email.

Ad esempio, il Brain Pickings la newsletter via e-mail è sostanzialmente una copia carbone del sito web.

Per molti proprietari di siti Web, questo non funzionerà o avrà senso, ma per questo sito Web funziona perfettamente.

Email Newsletter Design Brain Pickings

La newsletter utilizza caratteri, colori, immagini e spaziature simili. Se fai clic dalla newsletter via email al sito Web, avrai un’esperienza quasi identica.

Un altro fattore da considerare con il colore è l’utilizzo di colori complementari per i pulsanti e i collegamenti di invito all’azione (CTA). Ciò li aiuterà a distinguersi e incoraggerà i tuoi iscritti a fare clic.

Questo è un esempio molto semplice, ma il testo di base dell’hyperlink blu attira la tua attenzione:

Email Newsletter Design Basic Hyperlink blu Testo

Lo stesso vale per i pulsanti nella tua newsletter, anche se il resto dell’email ha alcuni collegamenti ipertestuali i tuoi occhi passano automaticamente al pulsante giallo:

Pulsante di progettazione newsletter e-mail

4. Includere molto spazio bianco

Abbiamo limiti sull’ampiezza delle nostre newsletter, ma non esiste alcun limite alla lunghezza della tua newsletter via email. Quindi, con un patrimonio immobiliare praticamente illimitato non c’è motivo di ingombrare la tua newsletter in quanto ciò sopraffarà i tuoi lettori.

Anche se la tua newsletter contiene molte informazioni, assicurati di lasciare molto spazio per farlo respirare.

Ad esempio, il Umzu la newsletter è piena di prodotti, link, testimonianze e altro. Anche con molti link e informazioni diversi, la newsletter via email non è travolgente, ma è esattamente l’opposto.

Email Newsletter Design Umzu

Se includerai molti link, informazioni e prodotti nella tua e-mail, allora avrai bisogno di ancora più spazio per bilanciare la tua e-mail.

Nell’esempio sopra, noterai anche che nell’email è presente un’organizzazione logica.

Innanzitutto, il prodotto è menzionato. Poi c’è una testimonianza. Quindi offrono un modo per saperne di più, seguito da altri modi per acquistare il prodotto.

5. Concentrarsi sul contenuto piuttosto che sul design

Anche il design più accattivante non può sostenere una noiosa newsletter.

Prima di iniziare a progettare la tua newsletter, dovrai pianificare di cosa si occuperà.

Per esempio:

  • Sarà una newsletter di riepilogo dei migliori post di blog sul Web?
  • L’obiettivo è mostrare la tua selezione di prodotti stagionali?
  • Stai solo inviando un link a un recente post sul blog che hai pubblicato?
  • Vuoi indirizzare i tuoi abbonati a un’offerta di affiliazione?
  • Forse hai un sito ricco di contenuti e vuoi mostrare alcuni dei tuoi post più popolari della settimana precedente?

Ad esempio, autore James Altucher invia una newsletter e-mail con i suoi articoli più recenti, insieme a collegamenti a diverse offerte in tutta la copia della newsletter.

Email Newsletter Design James Altucher

Scrivi la copia per la tua newsletter e-mail e costruisci il tuo progetto attorno ad esso. Ciò influenzerà il tuo design e i diversi elementi, immagini e CTA che hai in atto.

Ora, per la maggior parte degli imprenditori ha senso avere un modello base da cui stai lavorando. Ciò assicurerà che tutte le tue e-mail abbiano un aspetto simile, anche quando il contenuto, la struttura e lo stile di ciascuna e-mail differiscono.

6. Includere un CTA convincente

Il semplice fatto di avere un bellissimo pulsante CTA non significa che i tuoi lettori stiano effettivamente facendo clic.

Il CTA è importante quanto il design del pulsante. Ma cosa rende realmente un buon CTA?

Qui ci sono alcuni consigli per farti iniziare:

Usa un linguaggio fruibile relativo al resto della tua email.

Il tuo CTA deve essere attivo, il che significa che la lingua esiste nel presente. Pensa a esempi classici come “fai clic qui” o “registrati”. Dovresti essere più personalizzato, ma questi sono un ottimo punto di partenza.

Per un esempio più mirato, supponiamo che la tua email evidenzi i vantaggi di un prodotto o servizio che offri e desideri che i tuoi lettori si iscrivano a una prova gratuita. In questo caso un CTA come “Inizia oggi la tua prova gratuita di 30 giorni” o “Ottieni il tuo campione gratuito oggi” funzionerebbe.

Metti in evidenza il CTA dal resto della tua e-mail.

Il tuo CTA deve essere distinto dal resto dei tuoi contenuti. Quindi, se il tuo abbonato sta eseguendo la scansione dell’e-mail, il CTA attirerà facilmente la sua attenzione.

Per fare ciò, tenere presente quanto segue:

  • Usa un pulsante luminoso o un colore del testo diverso dal resto dei colori nella tua email.
  • Avere un sacco di spazio bianco che circonda il CTA; non seppellirlo proprio accanto ad altri contenuti.
  • Rendi il tuo CTA reattivo, quindi sembra buono se viene visualizzato su un tablet, desktop o dispositivo mobile.

Meno CTA è meglio è.

Meno CTA hai nella tua e-mail, meglio è. Supera il tuo lettore con cose su cui fare clic e le percentuali di clic subiranno. Con una newsletter via email, generalmente stai cercando di rispondere a molteplici esigenze e interessi, quindi finirai per avere più CTA.

Tuttavia, assicurati che siano pertinenti per ogni sezione dell’email.

Ad esempio, autore e designer Austin Kleon ha una newsletter settimanale di e-mail. Anche se ci sono molti link, non è travolgente.

Email Newsletter Design Austin Kleon

Per un altro esempio, vedremo The Clymb.

La loro newsletter via e-mail incoraggia gli abbonati a fare clic sul loro sito mostrando lo sconto che riceveranno quando acquistano prodotti dal loro sito.

La newsletter è inoltre divisa in più sezioni che si rivolgono a diversi segmenti del loro mercato.

Email Newsletter Design Clymb

7. Lascia che le vacanze e le stagioni informino il tuo design

Potresti avere un design di newsletter standard per le tue campagne, ma per le vacanze e i contenuti stagionali, puoi cambiare un po ‘le cose.

Ad esempio, molte delle tue newsletter via email che usciranno durante il Black Friday, il Cyber ​​Monday e il resto delle festività natalizie riguarderanno le vendite che stai gestendo. Quindi, puoi lasciare che il design delle tue e-mail lo rifletta.

Sentiti libero di allontanarti dai tuoi progetti e-mail originali e ottenere un po ‘stagionale.

Ecco un esempio di come Sephora struttura la loro newsletter via e-mail del Black Friday:

Email Newsletter Design Sephora

È semplice, diretto e diretto al punto. L’obiettivo dell’email è far sì che gli abbonati facciano clic sul loro sito e traggano vantaggio dall’accordo.

Considerazioni conclusive: progettare la migliore newsletter via e-mail per la tua azienda

Ormai dovresti avere una migliore idea dei motivi per cui vorresti progettare una newsletter via email, nonché alcune best practice di progettazione da tenere a mente quando crei la tua.

Spesso, il tuo provider di email marketing avrà modelli che puoi utilizzare per fornire una base per il tuo design. Poiché questi modelli sono creati da designer professionisti, avrai un vantaggio sulla progettazione di una newsletter e-mail bella e avvincente.

Basta scegliere il tuo design, aggiungere immagini, contenuti e link e fare clic su Invia!

Pronto per iniziare a progettare la tua prima newsletter e-mail? Scopri quanto è facile con AzHost Email Marketing.

CERTIFICATI SSL

SSL
Rendi il tuo sito più sicuro con il certificato SSL

SICUREZZA WEB

Sicurezza Sito Web
Mantieni il tuo sito privo di malware e i tuoi visitatori al sicuro.